Impara le lingue con Duolingo!

  • A breve devi partire per affrontare esperienze all’estero?

  • Vuoi migliorare le tue conoscenze delle lingue straniere?

  • Ti servirebbe migliorare il tuo curriculum?

Se rientri in una delle sopracitate categorie, allora ti potrebbe servire questa utilissima app: Duoligo!

duolingo

Che cos’è?
Si tratta di un’applicazione totalmente gratuita che ti consente di prendere immediamente confidenza con una o più lingue straniere. Può essere che tu voglia cominciarne una da zero, oppure che tu voglia semplicemente tenerti in allemento con qualcuna che già conosci, te la consiglio in ogni caso! Tieni presente che ci sono lingue che puoi imparare a partire dall’italiano, ma altre che potrai apprendere solo a partire da una lingua straniera già conosciuta. Questo ti consentirà di abituarti a un veloce switch linguistico!

Dove la trovo?
Duolingo è a disposizione di qualunque piattaforma, dunque puoi trovarla per pc, connettendoti al sito principale (non avrai bisogno di scaricare alcun software poichè funziona come web app), oppure su Play Store per i dispotivi Android e su iTunes per gli Apple device.

Come funziona?
Il suo meccanismo è molto semplice: ti iscrivi, scegli la lingua di tuo interesse, fai un piccolo test di inquadramento, ti alleni e migliori ogni giorno. Duolingo è molto bravo anche a motivarti, ti mette infatti a disposizione dei contenuti extra a cui dovrai accedere pagando con i “Lingot”, moneta virtuale dell’app, ottenibile salendo di livello (si sale di livello completando le diverse unità linguisitche). Come prima cosa dovrai impostare quanti “XP” giornalieri (punti esperienza, opzionale modificabile anche in seguito) produrre per mantenere lo “slancio”; io li ho impostati al massimo e mi rubano poco meno di venti minuti. Lo slancio è quando tu di giorno in giorno raggiungi tutti gli XP programmati, in pratica ti dice da quanti giorni ti stai costantemente impegnando nello studio, e lo puoi mantenere anche complessivamente, dedicandoti a lingue diverse, cioè non avrai bisogno di raggiungere gli XP per ciascuna lingua studiata! Mantenere un buono slancio ti permette anche di vincere delle “scommesse” che ti proporrà l’app stessa, consentendoti di aumentare il numero dei tuoi Lingot! Insomma, Duolingo unisce l’utile al dilettevole e trasforma tutto in una sfida con te stesso.

Che metodo utilizza?
Per aiutarti a imparare velocemente, Duolingo applica la tecnica visiva: ti mette davanti delle immagini o delle frasi che tu devi riconoscere o ricostruire traducendo da lingua madre a lingua straniera e viceversa. Troverai sia esercizi di scrittura e componimento che di ascolto e pronuncia! All’inizio sarà tutto molto semplice, le parole saranno di uso comune e di facile apprendimento (nel caso tu stia partedo da zero), a mano a mano che aumenterai di livello la difficoltà aumenterà a sua volta.
Una interessante funzionalità è senza dubbio quella di fornirti degli “attestati” da inserire direttamente sul tuo profilo Linkedin, se ne possiedi uno, per dimostrare il tuo livello in una certa lingua. Inoltre l’applicazione sembra essere usata anche da scuole e/o insengnanti, poichè integra la possibilità di comunicare alla tua “classe” o alla tua stessa docente i progressi compiuti.

Nuove-Faccine-Whatsapp-Significato-07-150x150

Conclusioni: io stessa e molti miei amici utilizziamo Duolingo per mantenerci attivi nello studio delle lingue, e finora ci siamo stupiti della sua facilità di utilizzo, ma sopratutto della sua gratuità, considerato tutto quello che ti offre! I pro sono innumerevoli, molti sono già stati citati eppure non sono tutti, e l’unica pecca che ho riscontrato sono gli esercizi di difficoltà avanzata; questi ultimi, infatti, se si ha già una spiaccata padronanza di un idioma estero, risulteranno ancora troppo semplici. Di certo questo unico e (a mio avviso) trascurabile difetto non mi impedisce di consigliarla a tutti coloro che desiderano approcciarsi a un nuovo metodo di esercitazione nelle lingue.

Enjoy!

Manga Rock: manga gratis su smartphone e tablet

È assolatemente indispensabile per chi è appassionato di manga.

È intelligente, pratica e totalmente free.

È Manga Rock!


Non giriamoci troppo attorno: questa applicazione ti fornisce gratuitamente tutte le scan dei tuoi manga preferiti, attingendo da siti italiani (Itascan, Batoto, MangaEden, etc…) e non! Grazie a un servizio di clouding è anche possibile trasferire i propri contenuti da un disposito a un altro, basterà effettuare l’accesso tramite Google o Facebook. Fino a qualche anno fa, era possibile trovarlo su Appstore per i device Apple e su Play Store per gli Android; in seguito l’app è stata tirata giù quasi dappertutto e si è ricorso a un espediente per permettere di reperirla sui principali store, ovvero installare tramite essi un seconda applicazione (“Manga Finder”) che reindirizzava al sito da cui ottenere i pacchetti d’installazione per le varie piattaforme.

unnamed


Oggi tutto ciò non è più necessario. Non la troverete più su iTunes o Play Store, ma potrete avere l’applicazione semplicemente connettendovi al sito degli sviluppatori, consultabile a questo link, dove basterà scegliere il tipo di supporto da utilizzare per ottenerla in  modo semplice e, ancora una volta, gratuito. Per beneficiare appieno dei servizi offerti da Manga Rock è necessario disporre di una connessione a Internet, tuttavia, una volta scaricati i manga di nostro interesse, sarà possibile la consultazione offline. Ricordiamo che, almeno per il momento, non è possibile usare Manga Rock in versione desktop per pc.

sc552x414

Cosa si può fare con Manga Rock?

  • Leggere e consultare centinaia di manga quando si vuole
  • Avere una sezione dedicata ai manga preferiti
  • Ricevere aggiornamenti sui manga preferiti
    (es. pubblicazione di un nuovo capitolo)
  • Scaricare le scan sul proprio dispositivo e leggerle offline
  • Ususfruire del servizio di clouding per sincronizzare il proprio account
    (e quindi anche i manga scelti dall’utente) su più dispositivi

Non mi resta che augurarvi buona lettura.
Enjoy!

APK Extractor, estrattore di .apk

  • Hai avuto problemi con i tuoi file Android?
  • Hai cancellato delle applicazioni e ora non sai più da dove reinstallarle?
  • Il tuo antivirus mobile ha eliminato app ottenute da store alternativi…
  • … O semplicemente le hai disinstallate per sbaglio?
  • Vuoi salvare la versione attuale delle tue app prima di aggiornarle?

Se anche tu hai risposto positivamente a una di queste domade, probabilmente sei incapppato in una spiacevole situazione con il tuo dispositivo Android. La più tipica è la seguente: usi store alternativi al Play Store ufficiale, per esempio Aptoide o Blackmart, oppure hai trovato delle applicazione interessanti navigando su Internet e hai acconsentito a installare da “origini sconosciute”. Il problema è che per qualche motivo quell’app non si trova più sul tuo dispositivo, oppure è stata aggiornata e avresti tanto voluto salvare l’apk della versione che stavi utilizzando. Magari vuoi semplicemente trasferire l’applicazione da un device a un altro senza passare per i vari store, possibilmente offline.

depositphotos_62761797-stock-photo-desperate-man-holding-his-phone

Per tua fortuna forse puoi risolvere grazie ad APK Extractor: sarai in grado di originare il file .apk dell’app che ti interessa, basterà che essa sia installata su almeno un dispositivo e potrai averla anche su tutti gli altri in tuo possesso.
Cos’è un .apk? Lo puoi cosiderare come un .exe per i computer, è, in pratica, il file da cui si origina l’applicazione, il suo pacchetto d’installazione.

Scarica dunque APK Extractor gratuitamente a questo link dal Play Store, installalo e segui le istuzioni che ti proporrà a schermo per ottenete l’.apk che desideri. Assicurati sempre che l’applicazione che vuoi copiare sia priva di rischi prima di generare il suo .apk, altrimenti eventuali minacce resteranno lì in agguato.
Et voilà, Semplice!

unnamed

Ricorda che è sempre sconsigliato installare .apk da store non ufficiali!

“Il balen del tuo sorriso”

Splendore notturno,
luce nel buio,
leggerezza e bellezza,
son le parole che mi dici;
e io ti sospiro:
“il balen del tuo sorriso d’una stella vince il raggio”.

tumblr_static_tumblr_static_filename_640

Beatrice Folino.

Come ti si dovrebbe baciare {Erich Fried}

image

Quando ti bacio
non è solo la tua bocca
non è solo il tuo ombelico
non è solo il tuo grembo
che bacio
Io bacio anche le tue domande
e i tuoi desideri
bacio il tuo riflettere
i tuoi dubbi
e il tuo coraggio

il tuo amore per me
e la tua libertà da me
il tuo piede
che è giunto qui
e che di nuovo se ne va
io bacio te
così come sei
e come sarai
domani e oltre
e quando il mio tempo sarà trascorso

La tua voce

Pronuncia il mio nome,
pronuncialo ancora,
consumalo.
Se i tuoi occhi sono fissi nei miei
sento fiorir l’emozione
e sbocciarmi in petto.

Fonte del mio sentire,
questo, e solo a te,
devo dire: “Non prosciugarti!”
Lascia che innalzi le tue sponde,
che beva dalla tua voce.

E, oh, pronuncia il mio nome.

Nella mia testa,
continuamente,
si arroventa il fumo delle possibilità;
la mia solitudine tintinna
dell’ondulato movimento dei miei pomeriggi
e la nostalgia mi sembra un ricordo lontano.

—0—

Beatrice Folino

image

Non un fallimento

Uno sbaglio, uno sbaglio.
Un altro, un’altra delusione,
un altro fallimento.

Decisione prese e
perse,
scelte non fatte e
cambiamenti.

Ma uno sbaglio
è un fallimento
solo se nulla t’insegna.

—0—

Beatrice Folino

image